La città di Piacenza

Scritto da Andrea

 

 

 

Piacenza, città dalle antiche e nobili origini, sorge come vera porta dell'Emilia sulla sponda destra del grande fiume, il Po, a cui deve la sua importanza storica, oggi ripercorribile attraverso una piacevole passeggiata tra i suoi monumenti. Dalla ricchezza commerciale del Medioevo al ruolo di seconda capitale del ducato dei Farnese di Parma e Piacenza, chiese e palazzi testimoniano questa lunga storia.

Il centro storico è racchiuso tra le due piazze principali, con brevi ma suggestive diramazioni negli stretti vicoli: Piazza Cavalli, dominata dal celebre Palazzo Gotico e che prende il nome dalle due statue bronzee dei duchi Farnese a cavallo, e Piazza Duomo, su cui prospetta la cattedrale romanica, luogo di passaggio e di sosta dei pellegrini lungo la via Francigena; e ancora la basilica del santo patrono, Sant'Antonino, prima cattedrale della città, e lo straordinario scrigno rinascimentale di Santa Maria di Campagna, che racchiude preziosi affreschi del Pordenone; l'incompiuto Palazzo Farnese, con i Musei Civici e il raro Museo delle Carrozze, senza tralasciare la collezione d'arte moderna conservata nella Galleria Ricci-Oddi.

Anche la provincia di Piacenza offre molte occasioni per piacevoli escursioni, a cominciare dai suoi castelli e borghi medievali (dalla fiabesca Grazzano Visconti ai borghi di Castell'Arquato e Vigoleno), all'abbazia di Chiaravalle della Colomba, agli scavi dell'antica colonia romana di Veleia, per citare solo alcune possibili mete.

Il nostro itinerario sarà concordato direttamente con voi, in base ai vostri interessi ed esigenze, mettendo a vostra disposizione tutta la nostra esperienza per ottimizzare al massimo il tempo della vostra permanenza. E senza dimenticare di gustare la prelibatezza della tradizione gastronomica piacentina, con le sue specialità come la coppa, il salame e la pancetta, e i suoi piatti tipici, tutti da assaggiare, come i “pisarei e fasò” o lo stracotto di asinina.